lunedì 16 marzo 2015

Diventare ricchi col sistema monetario?

Se da una parte abbiamo il sistema (anti) economico (leggi la-voglia-di-essere-ricco), dall'altra troviamo il sistema monetario. Il sistema monetario è l'insieme delle norme stabilite dalle istituzioni finanziarie che creano le condizioni per il sistema di mercato. Comprende termini come tassi d'interesse, prestiti, debito, inflazione, ecc. La natura e l'effetto del sistema monetario è in realtà molto semplice. Le banche fanno stampare i soldi dal nulla. Quando si prendono tali soldi bisogna restituirne di più. Per restituirne di più la banca deve per forza crearne ancora, sempre dal nulla. Un paradigma di crescita infinita, una vera e propria truffa, visto che niente cresce per sempre e la gente viene considerata solo un mezzo per creare più denaro; per evitare che tutto cada a pezzi, che è ciò che sta accadendo oggi.
In altre parole, tutto il denaro viene creato dal debito, il denaro è debito monetizzato. Se tutti i debiti del mondo fossero pagati, non rimarrebbe una sola moneta in circolazione, anzi visto che si applica interesse su tutta la moneta che viene creata, se si estinguono tutti i debiti ne mancherebbe! Questo ci fa capire quanto sia letteralmente impossibile un tale sistema.
Due sono le conseguenze. L'inflazione e l'insolvenza. La prima è il costante aumento della base monetaria, richiesto per coprire gli addebiti d'interesse e mandare avanti il sistema. L'insolvenza invece arriva in forma di collasso del debito, che accade quando i pagamenti dell'interesse non sono più possibili. La cascata di insolvenza che vediamo oggi in tutto il mondo, si tratti di un singolo individuo, una azienda o una intera nazione, non può che essere l'inizio, facendo i conti con la matematica. Il mondo sta andando in bancarotta a causa di quest'idea chiamata “debito”, che neanche esiste nella realtà fisica. È solo parte di un gioco che abbiamo inventato, e che ci è sfuggito di mano.
Che sia il sistema di mercato che porta una naturale gravitazione verso il monopolio e la consolidazione del potere, a prescinder dall'utilità; o che sia il sistema monetario che ha la divisione della società in classi insita nella sua struttura, c'è una conseguenza che pervade tutto il marchingegno: la Disuguaglianza.
In una società dove il successo e lo status si misurano in termini di ricchezza materiale, e non in contributo sociale, è facile capire perché lo stato del mondo è quello che è; dove la proprietà della salute personale e sociale è diventata secondaria rispetto all'idea di ricchezza artificiale e di crescita illimitata.


Riflettiamo gente

Grazie, a presto!


Nessun commento:

Posta un commento

Alimentazione come energia vitale