Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2016

Verso un futuro senza lavoro. Pienamente liberi.

Immagine
Se guardiamo come l'evoluzione sociale sta portando avanti le varie rivoluzioni industriali, possiamo notare che oggi siamo colpiti più che mai dalla deflazione tecnologica, cioè di quel processo grazie al quale, attraverso nuove innovazioni, usufruiamo di più ricchezza con meno costi e meno lavoro. Infatti, quando cambia un paradigma produttivo, molte persone vengono colpite e i loro mestieri eliminati e progressivamente nascono nuovi mestieri. Ma attenzione che la Storia fa rima, ma non si ripete. Mai. E il futuro è sempre diverso da come uno se lo possa aspettare guardando al passato. Ma cosa differenzia la situazione attuale rispetto alle precedenti rivoluzioni?  La differenza, ad esempio, con la Prima e la Seconda Rivoluzione Industriale è che quest'ultime hanno creato nuove tecnologie, che effettivamente hanno semplificato la vita e la produzione, ma al tempo stesso hanno creato nuovi bisogni. Bisogni significano iniezioni di scarsità, di non soddisfazione, e la scarsità …